3

Eurovision 2015: confermata finale su Rai2, le semifinali su Rai4

Per l’Eurovision Song Contest 2015, la Rai bissa la soluzione del 2014, ovvero conferma la trasmissione delle due semifinali su Rai4 (fino al 2013 solo una delle due, quella dove votava il pubblico italiano, veniva trasmessa in diretta e su Rai5) e la finale sempre su Rai2.

Esibizione Ucraina - Eurovision 2014

Nessuna novità dunque in arrivo per questa edizione, ma una piacevole riconferma, quella appunto di Rai4, che permetterà di seguire con commento in lingua italiana sia la semifinale di martedi 19 maggio che quella di giovedi 21 maggio (dove l’Italia sarà chiamata a televotare il Paese/artista preferito).

Per il canale guidato da Roberto Nepote, è stato un successo (sicuramente inaspettato): la trasmissione della prima semifinale dell’Eurovision Song Contest totalizzò 285mila telespettatori e l’1.06% di share (la media in prime time a maggio 2014 è stata di 241.232 telespettatori e  0.93% di share) con oltre 300mila a seguire il voting tra le 22.40 e le 23.

La seconda andò ancora meglio, con una media di 343.000 telespettatori e l’1.34% di share (con un picco intorno alle 23 di oltre mezzo milione di telespettatori). Dati che hanno reso quasi scontata la valutazione di trasmettere di nuovo entrambe le semifinali invece di una anche per questa edizione.

rai2Risultato invece nella media di rete per Rai2 (che ha visto picchi di oltre 2 milioni e mezzo durante l’esibizione di Emma Marrone nella finale del 10 maggio), ma che non ha raggiunto i “numeri” dell’anno precedente. Segno che per appassionare e coinvolgere il grande pubblico, serve un impegno maggiore in promozione. Sarà interessante scoprire se il gran parlare dell’ultima vincitrice dell’Eurovision, potrà in qualche modo trainare verso l’alto gli ascolti della prossima edizione. Al tempo l’ardua sentenza.

0

Eurovision 2015: l’Italia voterà nella seconda semifinale, c’è anche San Marino

Si è appena concluso a Vienna il sorteggio delle due semifinali dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terranno i prossimi 19 e 21 maggio 2015.

33 i paesi in corsa, più i sei finalisti già certi, l’Austria paese ospitante e i Big 5 Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Spagna che pur non partecipando alle semifinali potranno votare per le nazioni concorrenti.

L’Italia voterà nella seconda semifinale (che dovrà trasmettere obbligatoriamente, come da regolamento) assieme a Germania e Regno Unito. Prima semifinale per Austria, Francia e Spagna.

Sorteggio fortunato a metà per i nostri vicini di San Marino che potranno nuovamente essere votati dall’Italia ma canteranno nella prima parte della seconda semifinale,

Dalle urne di quest’oggi infatti sono usciti gli smistamenti delle due serate e in quale parte delle semifinali ogni paese estratto si esibirà. L’ordine di esibizione sarà svelato nei prossimi mesi, deciso dall’EBU e la ORF, la tv pubblica austriaca, secondo criteri di “spettacolo”. Sulla fan page Rai inoltre, è indicato che Rai 4 trasmetterà entrambe le semifinali.

semifinal

Continue Reading

1

Danimarca, il cd svela in anticipo i 10 candidati per l’Eurovision 2015

Succede anche questo. I 10 partecipanti al Dansk Melodi Gran Prix 2015 saranno svelati solo lunedì. Ma in realtà i nomi sono già online. Colpa del cd, o meglio della possibilità di preordinare il cd. C’è chi l’ha fatto e data la proverbiale celerità nordica, lo ha già ricevuto a casa, con tre giorni di anticipo sulla presentazione della lineup. Non ha resistito allo spoileraggio in rete e così eccoli qua, come vedete dalla foto sotto, quelli sono i 10 artisti che il 7 febbraio si giocheranno il posto che l’anno scorso fu di Basim e dunque il biglietto per l’Eurovision  Song Contes 2015.

DMP

La curiosità è per la presenza di Andy Roda, attore e cantante di origine Filippina ma nato e cresciuto in Danimarca, attivo sin dal 1997 sulla scena musicale e televisiva nazionale danese. Poi ci sarà il grande ritorno di Anne Gadegaard, oggi 23enne, che nel 2005 rappresentò la Danimarca allo Junior Eurovision Song Contest: tornata nelle charts l’anno scorso con un singolo primo su Itunes e quarto assoluto, cerca la consacrazione definitiva.

Babou è un cantante di origine gambiana noto per aver preso parte nel 2011 alla versione danese di X Factor (la sua “Supernova” è stata una vera hit nel 2013), mentre Julie Bjerre, ha appena 16 anni ed è fresca di vittoria del talent show danese Mentor. Per lei un singolo all’attivo, quello di debutto e un pezzo di Lisa Cabble, autrice del brano di Emmelie De Forest che trionfò a Malmo. Dietro alla World of Girls, quattro ragazze fra i 16 e i 23 anni c’è invece Renè Dif, celebre per essere uno dei componenti degli Aqua. Continue Reading

1

Cipro, ecco i sei finalisti in corsa per l’Eurovision 2015

La lunga selezione cipriota, cominciata a suon di cover è arrivata al suo penultimo atto. Sono stati infatti scelti i 6 finalisti che il prossimo 1 febbraio si sfideranno per  conquistarsi il posto per il ritorno dell’isola in concorso all’Eurovision Song Contest dopo un anno di assenza. Ieri sera nell’ultimo show preliminare erano in 10: eliminati tre reduci dai talent (i due di “Your song”, Christos Rialas e Christina Tselepou e da X Factor Ioanna Protopapa), oltre a Pieros Kezou.

CYBC CIpro

Fra i brani rimasti in concorso c’è “Magic” di Doody, scritto dal fratello, che poi altro non è che quel Constantinos Christophourou tre volte all’ESC (1996, 2005 e con gli One nel 2001) e da Zenon Zintillis, prestigioso autore greco, tra l’altro coinvolto nell’ultima partecipazione cipriota (2013). Panayotis Koufogiannis invece è un giovane esordiente senza etichetta che promuove la sua musica tramite la rete.

Hovig Demirijan, cipriota di origini armene, arriva dalla seconda edizione di X Factor Grecia. Charis Sava, in duetto con Nearchos Evangelou, nel 2008 rappresentò Cipro allo Junior Eurovision mentre il suo collega e autore del brano ha un solo singolo all’attivo, pubblicato da quella stessa etichetta tedesca (CAP Sounds) per cui incidono il maltese Faniello e tanti artisti azeri. Pop rock per la band dei Minus One, che ha una lunga esperienza come coverband. Giannis “John” Karagiannis è invece un giovane interprete scelto dall’autore della sua canzone, l’inglese Mike Connaris, che firmò “Stronger every minute” di Lisa Andreas (Cipro 2004). Ecco titoli, artisti e canzoni.

3

Eurovision 2015: per la Francia Lisa Angell con N’oubliez pas

Sarà Lisa Angell con il brano N’oubliez pas (Non dimenticare) a rappresentare la Francia al prossimo Eurovision Song Contest. La notizia arriva direttamente dalla tv pubblica francese, che ricorda come questo brano – scritto dal fratello di Jean-Jacques Goldman, Robert Goldman, nel mese di novembre – si riferisce alla Prima Guerra Mondiale, ma le parole, universali, evocano tutti i conflitti.

Lisa Angell

La produzione è di Jean-Claude Camus, che ha lavorato con artisti del calibro di France Gall,  Lara Fabian, Florent Pagny, Patrick Fiori e Jean-Michel Jarre.

Di origine italiana da parte di padre, Lisa Angell esce nel 2013 con il suo secondo album intitolato Des mots… e partecipa alla trasmissione di France 3 Les chansons d’abord. L’ultimo album pubblicato dall’artista – Frou Frou – risale alla primavera scorsa e contiene una raccolta dei brani degli anni ’30, ’40 e ’50.

Lisa si dichiara “super orgogliosa” di poter trasmettere un messaggio di pace in tutto il mondo con questo brano, che è possibile ascoltare qui di seguito.