0

Parte l’Eurovision Italia WEB Contest 2014: come si vota e i giurati

Anche per questa edizione 2014, a ridosso dell’Eurovision Song Contest, arriva il nostro tradizionale appuntamento con l’Eurovision Italia WEB Contest, il contest virtuale in partnership con EurovisionItalia.Com che permette a tutti i nostri lettori (e non solo) di votare il proprio brano preferito tra quelli in gara (ad eccezione di quello italiano, che come vuole il regolamento dell’ESC, non può essere votato dal Paese che rappresenta).

EI Web Contest VICome accade nella manifestazione ufficiale, anche nel nostro WEB Contest ci saranno due tipi di votazioni, quella dei giurati e quella telematica (anche quest’anno abbiamo trasformato quello che è il televoto del pubblico a casa in webvoto dei lettori). Visto il successo dell’ultima edizione, il meccanismo rimarrà più o meno lo stesso: l’esito delle votazioni (webvoto e giuria) verrà annunciato con la formula “Top15″, ovvero i 15 brani che hanno ottenuto il maggior punteggio nel webvoto e quello della giuria.

E, in tema di giuria, quest’anno sarà composta da 10 giurati provenienti come sempre dal mondo dei media e della blogosfera. Eccoli qui di seguito, in ordine rigorosamente alfabetico:

  • Alan Palmieri (direttore Radionorba)
  • Alessandra “Zac” Zacchino (speaker a RTL 102.5 e autrice per Verissimo – Canale 5)
  • Andrea Bonini (giornalista SKY TG24)
  • Debora Marighetti (giornalista e blogger presso ascoltitv.it)
  • Emiliano Carli (illustratore satirico presso L’Aria Che Tira – La7 – e l’Huffington Post)
  • Fabio Marelli (speaker presso Discoradio)
  • Fabrizio Gaias (giornalista presso Discoradio)
  • Federico Boni (blogger e fondatore di Spetteguless.it)
  • Gianmarco Ceconi (Station Manager e voce ufficiale radio Lattemiele)
  • Paolo Fratter (giornalista SKY TG24)

Continua a leggere

0

Sarà Linus ad annunciare i voti dell’Italia all’Eurovision 2014

linusDopo aver annunciato i commentatori delle due semifinali del 6 e 8 maggio su Rai 4 (Marco Ardemagni e Filippo Solibello) e della finale del 10 maggio su Rai 2 (Linus e Nicola Savino), mancava solo il nome dello spokesperson italiano, ovvero colui che annuncerà i nostri voti durante il voting, la fase più importante della finale dell’Eurovision Song Contest.

Sarà proprio Linus a succedere a Raffaella Carrà (2011), Ivan Bacchi (2012) e Federica Gentile (2013).

Il deejay si collegherà, in diretta e in Eurovisione, per rivelare i punti che l’Italia ha assegnato agli artisti delle altre nazioni partecipanti.

Un ruolo inedito per il direttore di Radio Deejay che si cimenterà, come da regolamento, con l’inglese (i voti infatti vanno annunciati al pubblico in inglese o in alternativa in francese).

Il tutto avverrà da Milano. Come dichiarato a TV Sorrisi e Canzoni da Nicola Savino, infatti, il commento fuoricampo della finale sarà irradiato dallo studio di Quelli che il calcio.

0

Federica Falzon da Rai Uno allo Junior ESC 2014 per Malta

Un altro pezzo di televisione italiana approda in Europa. Federica Falzon, 11 anni, fresca vincitrice (insieme con Vincenzo Carnì) dell’ultima edizione di “Ti lascio una canzone” rappresenterà il suo paese, l’isola di Malta al prossimo Junior Eurovision Song Contest, ovvero l’Eurovision per i bambini e ragazzi dai 10 ai 15 anni. L’edizione 2014 fra l’altro si terrà proprio a Malta, il 15 novembre. Federica Falzon, mezzosoprano, studia nella stessa scuola di Gaia Cauchi, la bambina maltese, pure lei reduce da “Ti lascio una canzone”, che ha vinto l’ultima edizione della rassegna europea per bambini. Va detto a tale proposito che allo JESC, a differenza dell’Eurovision, non c’è l’obbligo di organizzare per chi vince e dunque la scelta di portare la rassegna sull’isola (ancora da decidere città e location) è stata dei maltesi stessi.

Federica Falzon

Continua a leggere

0

Intervista a Suzy: “Porto all’ESC l’orgoglio lusitano nel mondo”

Una delle entries di questa edizione dell’Eurovision che sta riscuotendo maggiori consensi fra i fan è “Quero ser tua” di Suzy, all’anagrafe Susana Guerra, in rappresentanza del Portogallo. Artista di lungo corso, di recente tornata alla musica dopo un’esperienza come assistente di volo per la Emirates Airlines, la 34enne di Figueira da Foz porterà allegria e sensualità in una rassegna quest’anno decisamente votata alle ballate. Dopo un anno di assenza, il Portogallo festeggia i 50 anni dal debutto eurovisivo (anno 1964, “Oração” di Antonio Calvario) guardando al traguardo di un possibile approdo in finale (canterà nella prima semifinale, martedì 6 maggio, giusto dopo San Marino). Con l’occasione, vi proponiamo il nostro colloquio con la cantante lusitana.

SuzyEN - Parliamo anzitutto della sua carriera artistica.

SUZY - Cantare è sempre stata la mia passione, ho cominciato a farlo sin da piccola, quando ho fatto parte del gruppo di bambini Onda Choc. Ho imparato molto e me lo sono portata dietro nelle mie esperienze seguenti: quel gruppo è stato fondamentale per la mia vita professionale che è venuta dopo. Nel 1999, insieme col duo Anjos, ho inciso “Nesta noite branca”, un moderno canto di Natale, che è la canzone per la quale tanti ancora in Portogallo mi conoscono. Poi ho pubblicato alcuni album da solista e partecipato a vari progetti che mi hanno portata in giro per il mondo: Stati Uniti, Canada e quasi tutto il Portogallo. Ho inciso ancora delle cose nei primi anni 2000, poi però ho deciso di concentrarmi sugli studi e mi sono laureata, fermando per un po’ la mia carriera artistica. Successivamente ho lavorato per una compagnia farmaceutica: bello, ma stressante. Due anni dopo ho ricevuto una proposta irresistibile per sviluppare un progetto professionale a Dubai, dove ho vissuto negli ultimi due anni e vivo tuttora. Ma ciò che ho sempre voluto fare nella vita era cantare, così quando è arrivata l’offerta di Emanuel, ho deciso di tornare a dedicarmi interamente al canto.

EN - Ci racconti meglio come è avvenuto questo ritorno alla musica. Le cronache narrano di un importante Festival di Carnevale vinto prima della selezione portoghese…

Continua a leggere

1

Domani il Russia Eurovision party con Valentina Monetta

russian-partySarà una Pasqua di lavoro per Valentina Monetta. La rappresentante di San Marino al prossimo Eurovision Song Contest infatti, dopo aver cantato all’Amsterdam Eurovision Party, a quello di Londra e a Brighton, alle celebrazioni per i 40 anni della vittoria degli ABBA e dell’edizione che si svolse proprio nella città britannica, domani sarà presente a Mosca, al Karlson Restaurant, dove andrà in scena per il secondo anno il Russia Eurovision Party. 

Continua a leggere